mercoledì,Aprile 17 2024

Lfa Reggio Calabria-Locri, Barillà firma il ritorno alla vittoria

La squadra non brilla e il Locri ne approfitta. Ma alla fine prevale la voglia di vincere degli amaranto

Lfa Reggio Calabria-Locri, Barillà firma il ritorno alla vittoria

Finisce 1-0 per la Lfa Reggio Calabria il derby reggino col Locri. Gli amaranto hanno trovato il vantaggio su rigore solo al 41° minuto, dopo una partita giocata con il freno a mano. Il Locri, fin qui sei sconfitte e un pareggio in trasferta, non ha sfigurato prendendo coraggio col passare dei minuti, ma alla fine l’ha spuntata Reggio Calabria con la squadra che a fine partita ha ritrovato il feeling con la Curva Sud..

La partita

I primi venti minuti scivolano via senza grandi sussulti, eccetto un tiro da fuori area di Mungo che si perde sul fondo. Poi la partita sale di tono, con il Locri che prende coraggio difronte ad una Reggio Calabria che non spinge in maniera convinta. Gli ionici si fanno pericolosi in almeno tre occasioni, in una delle quali con Diakhate sono andati vicinissimi al gol. Per gli amaranto tutto bene fino alla trequarti di gioco avversaria, poi gli attacchi diventano sterili con un evanescente Bolzicco che non riesce a fare la differenza.
Nel secondo tempo inizia bene Reggio Calabria, che impensierisce l’estremo difensore del Locri con il primo squillo, di tests e da distanza ravvicinata, di Bolzicco, che però praticamente appoggia per la presa di Lanziani. Intanto il Locri guadagna metri e va nuovamente vicino al vantaggio con Pappalardo che sfrutta un errato disimpegno verso il portiere,della retroguardia amaranto. Dopo poco più di dieci minuti entrano Marras e Cham per Zanchi e Altamura ma la musica non cambia.


Al 25° la grande occasione per Reggio Calabria: cross al centro di Mungo che batte una posizione dalla trequarti e Cham in area colpisce di testa in tuffo trovando sulla traiettoria Lanziani che si salva in angolo. Entrano anche Barillà e Rosseti, e Reggio Calabria si fa più arrembante ma sempre poco incisiva. Fino al 41° quando Provazza fugge alla marcatura del capitano del Locri che lo trattiene. È rigore. Sul dischetto si presenta il solito Barillà che trasforma per il vantaggio degli amaranto.

Le formazioni

REGGIO CALABRIA (4-3-3): Velcea, Martiner, Girasole, Ingegneri, Zanchi; Mungo, Salandria, Porcino; Perri, Bolzicco, Altamura. A disposizione: Fecit, Cham, Barillà, Marras, Provazza, Rosseti, Simonetta, Kremenovic, Parodi. All. Trocini

LOCRI (4-4-2): Lanziani; Lucà, Aquino, Greco, Di Venosa; Cuzzilla, Diakhate, Marin, Morrone; Marsicco, Pappalardo. A disposizione: Galea, Bruzzese, Pipicella, Pasqualino, De Leonardis, Costa, Misefari, Moreira, Comito. All. Iervasi

Arbitro: Salvatore Marco Testaì di Catania. Assistenti: Luigi Ferraro di Frattamaggiore, Romualdo Piedipalumbo di Torre Annunziata

Articoli correlati

top