domenica,Aprile 21 2024

Reggio, da Lampedusa in arrivo al porto 600 migranti

L'associazione Protezione Civile San Giorgio ha già allestito i posti letto presso la palestra della scuola media Boccioni di Gallico per la permanenza di un gruppo. La maggior parte verrà trasferita già oggi

Reggio, da Lampedusa in arrivo al porto 600 migranti

Era previsto ieri e invece, come spesso accade negli ultimi tempi, ha subito un rinvio. Arriverà a breve al porto di Reggio Calabria la nave della guardia costiera Diciotti, impegnata nei giorni scorsi in diversi soccorsi in mare. Arriverà al porto della Città dello Stretto intorno alle 14 con a bordo 600 persone, tutti uomini adulti, provenienti da Lampedusa.

Di questi, solo un gruppo si fermerà a Reggio. Gli altri, dopo gli adempimenti necessari ad opera della questura – le attività di prima accoglienza sono state già espletate a Lampedusa – saranno subito trasferiti verso altre destinazioni, secondo il piano di riparto predisposto dal ministero dell’Interno.

L’accoglienza nella palestra della scuola dismessa

L’associazione Protezione Civile San Giorgio di Reggio Calabria ha già predisposto la palestra della scuola media Boccioni di Gallico, periferia Sud della città dello Stretto, comunque, 170 brandine all’interno della palestra. Considerando anche i posti dentro i moduli abitativi, allestiti nello spazio esterno, la capienza complessiva resta di circa 350 posti.

Il porto continua a non essere attrezzato. Dunque l’attività di foto identificazione della questura avrà luogo presso la palestra.

Con le forze dell’ordine e la protezione civile San Giorgio, saranno come di consueto impegnati anche operatori delle ong e volontari del coordinamento diocesano sbarchi.

Il quinto arrivo da Lampedusa nel 2023

Si tratta del quinto arrivo da Lampedusa, funzionale al piano riparto del Viminale, che si registra al porto reggino in questo 2023. Con le 600 persone in arrivo, il numero dei migranti passati dalla città dello Stretto per essere solo foto segnalati e trasferiti quest’anno arriva quasi a 3mila. Cinque approdi per trasferimento che si aggiungono ai quattro sbarchi dopo soccorso in mare, quindi ai quasi 2mila migranti che hanno toccato la terraferma a Reggio Calabria, sempre in questo 2023. Tra maggio e giugno in due sbarchi ne sono arrivati quasi 1200.

Articoli correlati

top