venerdì,Aprile 19 2024

Aeroporto Reggio, ancora in corso al ministero l’iter per le nuove tratte – VIDEO

In dirittura di arrivo il decreto propedeutico alla pubblicazione del bando di cui sarà incaricata Enac. Intanto al Tito Minniti si continua a volare solo per Roma e Milano Linate

Aeroporto Reggio, ancora in corso al ministero l’iter per le nuove tratte – VIDEO

Si attende che il Ministero formalizzi l’imposizione con decreto degli oneri di servizio con riferimento ai voli verso Bologna, Torino e Venezia. Contestualmente Enac sarà incaricata di esperire la gara per l’individuazione del vettore che eseguirà le tratte dall’aeroporto di Reggio Calabria.

Dunque, l’iter è in corso, la pubblicazione del decreto sulla Gazzetta Ufficiale Europea dovrebbe essere in dirittura di arrivo e sempre più vicine le nuove tratte. Individuate in conferenza dei servizi lo scorso ottobre, saranno coperte con 16 milioni di euro: 3 milioni residuali e non spesi e 13 milioni stanziati dalla Regione.

I voli

Alle nuove linee attese, alle uniche due attuate per Roma Fiumicino e Milano Linate, per l’estate dovrebbe aggiungersi anche quella per Milano Bergamo. Aeroitalia ancora sta mantenendo questa intenzione almeno per lo scalo Tito Minniti.

Sarà possibile viaggiare il lunedì e il venerdì, tra il 3 luglio (non più da giugno) e l’8 settembre 2023. Si tratta dell’unico scalo calabrese, dal momento che recentemente la nuova compagnia aerea a capitale privato ha cancellato la tratta da e per Lamezia Terme. I voli per Firenze erano già stati cancellati per entrambi gli scali calabresi, nelle scorse settimane.

I lavori di ammodernamento

Intanto qualcosa si muove sul fronte dei cantieri per i lavori di ammodernamento finanziati con i 60 milioni di euro di fondi Cis Volare in cui rientrano anche i 25 milioni dell’emendamento Cannizzaro.

Dopo i primi lavori per la Sicurezza del Volo ed il Controllo del Traffico Aereo, già individuate le ditte che eseguiranno anche altri lavori. Dal potenziamento infrastrutturale della zona di movimentazione aerei e attrezzature per manutenzione alla riqualifica dell’impianto smistamento bagagli.

Aggiudicati anche i lavori relativi alla prima fase dell’ammodernamento dell’aerostazione e la progettazione esecutiva e la realizzazione dei sistemi antintrusione perimetrale.

Da diverse settimane è ancora ferma in Sacal alla fase di aggiudicazione, la procedura relativa alla riqualificazione degli aiuti visivi luminosi, particolarmente strategici per migliorare le condizioni di visibilità che nello scalo reggino non sono ottimali in fase di atterraggio.

Articoli correlati

top